Gli Stati Membri UE hanno un anno per definire come raggiungere elevati standard di efficienza negli edifici residenziali e commerciali. Tredici Green Building Council nazionali in Europa hanno lanciato BUILD UPON, il progetto collaborativo più grande al mondo sulla riqualificazione.
“I governi, le imprese, le associazioni dei consumatori e le ONG in Europa sono esortati a collaborare alla creazione di piani incisivi sulla riduzione delle emissioni degli edifici nei loro Paesi per rispettare gli accordi di Parigi e porre freno al surriscaldamento globale”.

Questo appello è del World Green Building Council e dai Green Building Council nazionali, in vista della scadenza europea di consegna dei prossimi piani nazionali, dopo la firma degli Accordi di Parigi da parte dei leader mondiali, avvenuta a New York lo scorso venerdì.

A partire da questo 30 aprile – spiegano le associazioni – agli Stati Membri dell’Unione Europea rimarrà un anno di tempo per consegnare le “Strategie nazionali di riqualificazione”, piani dettagliati che definiscono come gli edifici residenziali e commerciali dovranno essere rinnovati per raggiungere elevati standard di efficienza energetica.

Attualmente gli edifici producono il 36% delle emissioni totali di CO2 in Europa, e pertanto assicurare che siano il più efficienti possibile dal punto di vista energetico sarà un aspetto chiave per raggiungere gli obiettivi degli Accordi di Parigi sia globali che regionali dell’Unione Energetica Europea. Gli esperti convengono che nonostante il grande numero di iniziative europee che trattano questo problema il tasso e la qualità degli interventi non è sufficiente per raggiungere gli obiettivi climatici a lungo termine.

Per questo, lo scorso mese 13 Green Building Council nazionali in Europa hanno lanciato ufficialmente BUILD UPON, il progetto collaborativo più grande al mondo sulla riqualificazione degli edifici. Obiettivo è rivoluzionare il sistema della riqualificazione in Europa, per la definizione di strategie di riqualificazione che coinvolgano e allineino le migliaia di attori e di iniziative esistenti sul tema della riqualificazione degli edifici (vedi sezione Italy).

“Dopo Parigi – ha spiegato Gianni Silvestrini, Presidente di GBC Italia – occorre che gli obiettivi climatici al 2030 siano innalzati e il settore dell’edilizia può portare un contributo essenziale per il raggiungimento di più incisivi targets sull’efficienza e sulle rinnovabili. BUILD UPON rappresenta uno strumento di grandissime potenzialità per stimolarel’elaborazione di politiche governative ed europee più incisive e per accompagnare una radicale trasformazione qualitativa del comparto delle costruzioni”.

Il progetto ha cominciato a mettere insieme un ampio processo di dialogo per policy partecipate con più di mille organizzazioni tra governi e autorità locali, imprese edili e industrie di produzione di materiali, fornitori di energia, banche, ONG, eccetera, che uniranno gli sforzi per affrontare questo problema.

Il 20 e 21 settembre, una coalizione di più di 200 leader della riqualificazione energetica si incontreranno a Madrid per definire una visione Europea a lungo termine per la riqualificazione energetica profonda degli edifici e le misure pratiche necessarie per raggiungerla.

La direttiva europea sull’efficienza energetica richiede agli Stati Membri di consegnare strategie a lungo termine per mobilitare investimenti per la riqualificazione di proprietà residenziali e commerciali, ma, finora, l’investimento potenziale è lontano dall’essere realizzato. I gruppi di investitori hanno richiesto obiettivi a lungo termine più chiari quando i policy maker si sono riuniti a Bruxelles per discutere la revisione delle principali leggi sul clima e sugli edifici (direttiva sulla prestazione energetica degli edifici e direttiva sull’efficienza energetica).

“L’Europa – ha aggiunto Patty Fong, direttrice del Programma sull’Efficienza Energetica alla Fondazione Europea per il Clima e membro dell’Advisory Board del progetto BUILD UPON – è nel processo di revisione delle principali leggi che decideranno quale ruolo avrà il settore edile in Europa nel raggiungere gli obiettivi degli accordi di Parigi. Ciò di cui abbiamo veramente bisogno è una leadership industriale e politica con una visione a lungo termine per la riqualificazione energetica profonda del patrimonio costruito in modo da essere in grado di raggiungere gli obiettivi climatici comuni e, in questo, la presenza di solide strategie nazionali di riqualificazione gioca un ruolo decisivo; questo è il motivo per cui il nostro network è partner del progetto di BUILD UPON”.

Anche i principali investitori e le banche sono interessati nello sviluppo di strategie solide per rendere possibile il rafforzamento delle policy necessario a supportare il crescente mercato dell’efficienza energetica.

Luca Bertalot, segretario generale della European Mortgage Federation – European Covered Bond Council (EMF-ECBC) e membro dell’Advisory Board del progetto BUILD UPON ha aggiunto: “le banche possono fare la differenza nel fornire finanziamenti a lungo termine per il miglioramento dell’efficienza del patrimonio residenziale europeo. Esse intervengono nel momento più critico, quando i cittadini acquistano la proprietà, e i mutui aiutano gli individui e le famiglie ad accedere al credito, e con esso ad assicurare un aspetto chiave delle loro aspettative sociali”.

“Noi crediamo fortemente che il settore bancario possa giocare un ruolo chiave nel migliorare la qualità e le prestazioni energetiche delle abitazioni per liberare la liquidità e in parallelo, ridurre il rischio del credito per i prestatori, i richiedenti e gli investitori. Un’iniziativa a scala europea su questi temi aiuterà a coordinare gli interventi di mercato, che ridurranno la quantità di risorse pubbliche da impegnare per incoraggiare gli interventi di risparmio energetico delle abitazioni. Questa è la ragione per cui EMF-ECBC collabora nel progetto BUILD UPON”, ha concluso Bertalot.

efficenza in edilizia

http://www.qualenergia.it/articoli/20160428-Efficienza-energetica-edilizia-progetto-per-rivoluzionare-sistema-riqualificazione-Europa-buildupon?platform=hootsuite

Recent Posts